Un approfondimento sugli strumenti finanziari ed opportunità di finanziamento per le Piccole e Medie imprese locali. Questo l’oggetto del nuovo incontro di approfondimento che lo Sportello Europa della Regione Molise, dopo una prima riunione del 26 gennaio 2015, ha avuto nel pomeriggio, presso la Sala Giunta di Palazzo Vitale, con Iccrea Holding BCC, la Banca Corporate del Credito Cooperativo. Un appuntamento organizzato dal Consigliere Regionale con delega alla Programmazione, Vincenzo Cotugno, e a cui hanno preso parte i Direttori d’Area della Regione Molise, il Dirigente Responsabile dello Sportello Europa, Nicola Pavone, e il Consulente Affari Istituzionali e Responsabile dei Programmi europei di Iccrea Holding, Andrea Benassi. All’incontro hanno inoltre preso parte anche i rappresentanti di FinMolise e Sviluppo Italia Molise.

Nello specifico il Gruppo Iccrea, dopo aver presentato una fotografia dettagliata sul settore del credito italiano con riferimenti specifici al Molise, ha esposto le diverse opzioni europee disponibili in merito agli strumenti di finanziamento, nonché i meccanismi tecnici più avanzati di erogazione dei prestiti e di garanzia (Project financing, leasing pubblico, fondi di garanzia) fornendo i particolari di un eventuale progetto pilota.

“Dando continuità al precedente incontro di gennaio con Iccrea Holding, grazie al responsabile dei programmi Andrea Benassi, oggi abbiamo rinnovato l’opportunità di una proficua collaborazione tra privato e Amministrazione Pubblica” ha spiegato il Consigliere regionale Vincenzo Cotugno. “L’obiettivo infatti è potenziare le strategie di Smart Specialization, puntando a stabilire sinergie complementari tra fondi strutturali a cofinanziamento pubblico e quelli senza cofinanziamento. Il tutto per agevolare la partecipazione delle nostre Pmi alle iniziative promosse dall’Ue, permettendogli di non rimanere indietro nel mercato europeo. Piccole e Medie imprese locali che in Iccrea Holding riuscirebbero a trovare un valido strumento creditizio per essere affidabili, competitive e all’avanguardia” ha concluso il delegato alla Programmazione.

 

Il Consigliere con Delega alla Programmazione

Vincenzo Cotugno